Comunicato stampa
No_Code X

 

Ibridazione, una parola chiave che descrive il movimento di correre verso il futuro. Un universo agile e avanzato, ibrido e fluido, originario della California, che ora si è disperso in tutto il mondo. Un concetto all'avanguardia guidato da designer, visionari e persone che sono ispirate a indirizzare il loro lavoro in una nuova visione.

Per accompagnare questo movimento Tod's ha creato No_Code, un laboratorio d’innovazione dedicato agli sperimentatori e a coloro che si sentono parte di questa comunità per riscrivere il mondo contemporaneo.

Tod's No_Code si muove senza soluzione di continuità, trascendendo stagioni, senza limiti di codici, combinando il lusso della tecnologia con l'alta qualità del Made in Italy, esaminando i cambiamenti che si verificano nella società contemporanea a causa della rapida progressione che stiamo vedendo nei codici esistenti: il modo in cui lavoriamo, le relazioni interpersonali e le nostre esigenze di abbigliamento e stile in continua evoluzione.

Avendo stabilito la propria leadership nel campo della ricerca e dello sviluppo delle materie prime e dell'innovazione, collaborando con il noto know-how italiano, Tod's porta questo percorso di sperimentazione ai massimi livelli.

 

NO_CODE X (lancio gennaio 2020)

Dopo la presentazione di No_Code 01 a novembre 2018, Tod’s ha lanciato No_Code X a gennaio 2020.

No_Code fonde la calzatura classica e la sneaker informale, culminando in un prodotto ibrido flessibile e versatile realizzato con la massima qualità e artigianalità italiana, veicolando allo stesso tempo l'innovazione.

"X" deriva da un riferimento grafico, rappresentante una croce, due linee che sottolineano lo spirito ibrido che è alla base di No_Code: la "X" rappresenta un forte segno tipografico che indica la connessione tra tecnologia e artigianato.

Dopo il lancio di No_Code 01, 02 e 03, tutte caratterizzate da una suola affusolata, la "X" introduce la famiglia "cassetta", nel mondo No_Code.

 

NO_CODE X: dettagli tecnici

La suola della No_Code X è stata sollevata ai lati, apparendo più robusta, ma nonostante l'aumento del suo volume, la scarpa pesa il 10% in meno rispetto ai precedenti modelli "No_Code".

All'estremità del tallone internamente sono stati apposti dei gommini, introdotti per offrire un effetto "cushion" riducendone così il peso complessivo.

La parte superiore della No_Code X presenta una combinazione di tessuto a maglia e pelle per offrire la massima vestibilità, nonché un tocco di stile italiano.

La silhouette ricorda un'auto sportiva, la punta è stata deliberatamente abbassata per creare un "effetto aerodinamico", come se la scarpa stesse per "accelerare" come un'auto da corsa.

No_Code X ha la forma di una scarpa formale: vista dall'alto, la sua silhouette è affusolata ed elegante.

 

YONG BAE SEOK: No_Code Designer

Tod’s ha affidato il progetto No_Code al designer coreano Yong Bae Seok, che ha tradotto la filosofia No_Code di Tod’s nei suoi progetti.

Yong Bae Seok è un designer industriale nato a Seoul, in Corea del Sud, vive in Europa. Yong ha completato la sua laurea alla Hansung University di Seoul, poi si è trasferito in Italia per continuare la sua formazione presso lo IED di Torino, dove ha conseguito il master in design industriale.

    

 

                                                    

 

 

Read More